Gmail, alias dell’indirizzo con punti, addizioni e spammer

Gmail

C’è una caratteristica di Gmail che ho scoperto essere sconosciuta ai più: gli alias automatici dell’indirizzo di posta.

E’ cioè possibile usare due varianti del proprio indirizzo, usando punti e segni + (addizione). Si riceverà la posta senza alcun problema.

Il punto può essere inserito (o rimosso) ovunque nell’username: verrà semplicemente ignorato da Gmail.

Dato l’indirizzo nome.cognome@gmail.com potremmo usare delle varianti secondo questi esempi:

  • nomecognome@gmail.com
  • nome.co.gno.me@gmail.com
  • n.omecognome@gmail.com

Se quindi vi siete pentiti di aver registrato il nome utente come ‘nomecognome’ invece che con il più leggibile ed elegante ‘nome.cognome’ bhè… non c’è problema.

La seconda alternativa è data dal segno di addizione. E’ possibile inserirlo alla fine dell’username per poi aggiungere dei caratteri arbitrari. Vediamo una serie di esempi:

  • nome.cognome+pippo@gmail.com
  • nome.cognome+newsletter@gmail.com
  • nomecognome+forsespammer@gmail.com

A cosa serve? Bhè, se ci si iscrive ad una newsletter o servizio web con un indirizzo tipo nome.cognome+servizioweb@gmail.com e, in seguito, si riceve spam sospetto basta controllare a quale destinatario era rivolto lo spam: se trovate il vostro alias avrete subito il colpevole 😀

Per controllare il reale destinatario di una mail basta cliccare su “Mostra dettagli” o “Show details” e controllare la voce “To:”.

Purtroppo alcuni servizi web validano gli indirizzi mail considerando il carattere + non valido. Per fortuna possiamo usare il punto con fantasia 😉

Aggiornamento: scopro che come il punto, può essere usato anche – e _ (via http://www.dyoniso.net )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *